ULTIME NOTIZIE

 

-Luca M. Moneta ha mandato Connery in pensione.

-Il nostro cavaliere, car.sc. E. Gaudiano, ha ottenuto per l’Italia 1 posto individuale alle prossime olimpiadi di Tokyo. Tale posto non andrà necessariamente allo stesso cavaliere.

-Dal momento che un’amazzone canadese è stata squalificata, la partecipazione alle olimpiadi di S.O. di Tokyo prevede la partecipazione delle squadre di Giappone, USA, Svezia, Germania, Svizzera, Olanda, Australia, Belgio, G.B., Francia, Ukraina, Israele, Brasile, Messico, Argentina, Egitto, Quatar, Nuova Zelanda, Cina, Irlanda.

-Hello Sanctos, il grande cavallo 17ettenne che ha compiuto grandi imprese con S. Brash, è stato mandato in pensione.

-Incidente con frattura alla gamba per S. Brecciaroli ai Pratoni del Vivaro.

-Il cavaliere svizzero Paul Estermann è stato condannato in appello da un tribunale svizzero per crudeltà verso i cavalli. Ha rinunciato a qualsiasi impegno nell’equitazione di primo livello (28/11).

-In prossimità dell’anno olimpico, gli acquisti di cavalli devono perfezionarsi entro l’anno: sono stati venduti Lazzaro delle Schiave (a J. O’ Connor), Timon d’Aure, cavallo francese montato da A. Deroubaix (al giapponese Kawai allievo di P. Charles) e Tokyo du Soleil, montato da L. Marziani (a J. Tops).

-La FEI, riunita a Mosca, ha deliberato di assegnare all’Italia l’organizzazione dei campionati mondiali di completo ed attacchi: si svolgeranno ai Pratoni del Vivaro nella seconda parte di settembre 2022.  Salto Ostacoli e Dressage sono invece stati assegnati alla Danimarca che li organizzerà a Herning.

-Rodrigo Pessoa ha annunciato che lascerà la direzione della squadra irlandese per impegni sportivi personali.

-L’istruttore americano George Morris, è stato sospeso a vita dalla federazione USA per comportamento sessualmente scorretto nei confronti di minori. I fatti risalgono a 51 anni fa. Morris si è dichiarato innocente ed attende il processo.  Ma è stato condannato anche in appello (10/11/2019).

-Il campione olandese London, due medaglie d’argento a Londra montato da Gerco Schroder, all’età di 17 anni è stato ritirato dalle gare per fare lo stallone.

-Chiara, la straordinaria cavalla di L. Beerbaum, ha dovuto essere abbattuta all’età di 16 anni per una colica particolarmente grave.

-La FEI ha stabilito che l’altezza massima dei pony al garrese con ferri sarà di m. 1,49.

-Lo stallone Armitage Boy, già montato dall’av.sc. L. De Luca, è stato ritirato dalle competizioni.

-John Whitaker su Argento è caduto durante il warm-up della finale di coppa del mondo, fratturandosi la clavicola.

-Venti paesi (tra cui l’Italia) di Americhe, Europa ed Asia hanno espresso il loro interessamento per l’organizzazione dei Mondiali di Equitazione del 2022. Il successo è dovuto alla nuova formula avviata dalla FEI che consente anche una organizzazione che non preveda tutte le discipline come nel passato. Il processo di scelta si concluderà in novembre.

-Il programma del GCT 2019 è il seguente: Doha(28-2/3), Mexico(11-13/4), Miami Beach(18-20/4), Shanghai(3-5/5), Madrid(17-19/5), Amburgo(30-1/6), Cannes(6-8/6), Parigi(5-7/7), Chantilly(12-14/7), Berlino(26-28/7), Londra(6-8/8), Valkenwaard((9-11/8), Roma(6-8/9), S. Tropez(12-14/9), Montreal(20-22/9), New York(27-29/9), Praga(21-24/11).

-Philippe Guerdat è il nuovo capo-equipe della squadra brasiliana di S.O.

Zenith, il campione che montato da J. Dubbeldam ha vinto i mondiali a Caen, viene ritirato dalle gare all’età di 15 anni.  Ancora una dimostrazione che i cavalli impegnati nel circuito superiore durano poco: io trovo la cosa molto triste!

-Emanuele Anchisi ha acquistato (30/12) il 50% del cavallo Halifax, montato da L. De Luca.

– N. Bruynseels ha venduto la sua grande cavalla Cas de Liberté.