About the Post

Informazioni Autore

GLOBAL CHAMPIONS TOUR A MADRID

 

 

 

 

 

Ha inizio il LGCT di Madrid con la direzione tecnica dello spagnolo Santiago Varela.

Questo il programma:

  • 4 – 17.00 – 155 a tempo
  • 5 – 14.30 – 160 a tempo / 17.45 – 160 a barrage G.P. Longines
  • 6 – 16.00 – 155 a barrage Coppa del Re

Visibile su LGCT TV  ed Eurosport

Sono presenti i nostri L. De Luca. P.G. Bucci e cap.magg.A. Zorzi.

Concorso negativo per i nostri rappresentanti che, a mio parere, sono su di una strada errata.  Infatti soltanto il primo giorno il cap. magg. A. Zorzi ha conseguito un piazzamento con Danique, grazie al suo talento agonistico;  ma il posteriore della cavalla è sempre in difesa (osservare come nella terza fase del salto il posteriore anziché distendersi sollevando la schiena, scalcia indietro per liberarsi dallo sforzo innaturale).

Purtroppo anche nelle gare successive,  il cap. magg. A. Zorzi ha montato Contanga che non solleva la base dell’incollatura.  Limestone Grey (De Luca) è tornato allo stesso difetto di Danique e P.G. Bucci ha montato Alicante che è entrato nella doppia gabbia senza sollevare la base dell’incollatura:  ricordo che questa si può ottenere soltanto con la tensione dorsale ottenuta esclusivamente con aiuti dall’indietro in avanti.

Trionfo nelle due gare più importanti dell’inglese B. Maher su Explosion.  Ma tecnicamente, a mio parere, il migliore è stato lo spagnolo E. Alvarez Aznar su Rockfeller.

Anche nella Coppa del Re, leggermente meno impegnativa del G.P., l’unico dei nostri all’altezza è stato il cap.magg. A.Zorzi su Danique, meno contratta del primo giorno.  La categoria è stata vinta dall’irlandese D. Linch su Echo.   Il migliore è stato sempre E. Alvarez Aznar su Fidux  unitamente a N. Bruynseels su Gancia de Muze.

Carlo Cadorna

2 Responses to “GLOBAL CHAMPIONS TOUR A MADRID”

  1. sebastiano comis #

    Sfortunato De Luca con un cavallo al limite delle sue possibilità.Bene Zorzi, che non avendo responsabilità di squadra né di proprietario (Danique non è di Tops) ha finalmente montato come sa. Comunque i nostri due militari hanno dovuto ritirarsi dalle posizioni conquistate nel ranking non avendo avuto rifornimenti dalle retrovie.

    5 Maggio 2018 at 09:20 Rispondi
    • lastriglia #

      Non concordo: sono su di una strada errata nel lavoro in piano.

      6 Maggio 2018 at 17:35 Rispondi

Lascia un commento