About the Post

Informazioni Autore

GLOBAL CHAMPIONS TOUR A MADRID

 

 

 

 

Ha inizio la tappa di Madrid del GCT.

Direttore di campo lo spagnolo S. Varela.  Questo il programma:

  • 17 – 18.55 – 155 a tempo
  • 18 – 15.15 – 160a tempo di qual.
  •      – 18.45 – 160 a barrage G.P.
  • 19 – 17.00 – Coppa del Re 155 a barrage  visibile su gct.tv, Eurosport (domenica e lunedì)

E’ presente il nostro cap.magg. A. Zorzi

Nella categoria 155 a tempo, vittoria di L.Beerbaum su Cool Feeling. Di rilievo la prova dell’americano S. Smith e di D. Goldstein, G. de Almeida. Ma la prova migliore, esemplare per come si prepara e si monta un cavallo da S.O. è stata fornita da M. Fuchs su Chica B.

Prova negativa del cap.magg. A. Zorzi su Danique sempre molto contratta.

La categoria di qualificazione 160 a tempo è stata vinta dall’americano S. Smith su Theodore Manciais davanti a M. Fuchs su Chaplin: i migliori anche sul piano tecnico!  Come si vede, quando il direttore di campo è esperto i due fattori, quello tecnico e quello agonistico, coincidono.  Ennesima prova, molto negativa per il cap.magg. A. Zorzi: non credo che con il lavoro duro, di scuola, che sta facendo ne possa venire a capo. Alla fine soltanto il lavoro naturale paga.  Da segnalare anche i buoni percorsi di P. Friedricson, D. Goldstein, E. Moffit.

Nel G.P. Longines 160, M. Fuchs su Chaplin ha confermato di essere il miglior cavalier del mondo, come agonista e come formatore di cavalli (ne ha 4 al massimo livello): infatti, è tutto giusto, dall’assetto del cavaliere, sempre penetrante, al ricercare l’equilibrio sempre in avanti del cavallo. Bello anche il percorso base di L. Dinitz.

La Coppa del Re è stata vinta da F. Schuttert su  ha ben montato battendo di pochissimo M. Fuchs, veramente eccellente su Chica B.

Prova negativa del cap.magg. A. Zorzi su Cinsey, ferma con la schiena.

Carlo Cadorna

Ancora nessun commento.

Lascia un commento