About the Post

Informazioni Autore

CSIO 5* di S. GALLO

 

 

 

 

Nuovo concorso internazionale ufficiale in Svizzera.  La squadra italiana ha una presenza qualificante nella coppa delle nazioni.          Il direttore di campo è G. Lachat. Ecco il programma:

  • 30 – 18.15 – 150 a barrage
  • 31 – 16.00 – G.P. Longines 160 a due percorsi
  • 1 – 12.15 – 150 a tempo a barrage
  • 2 – 15.00 – coppa delle nazioni

Sono presenti i nostri P. Paini, R. Pisani, L. Moneta, av.sc. G. Martinengo, F. Codecasa.

Visibile su clipmyhorse.tv,    Fei.Tv.org, Class Horse.

Nella 150 a barrage, vinta dal brasiliano M. Modolo Zanotelli su Koddak, buona prova di R. Pisani su Cristo (4).

Il G.P. Longines, disputato su di un percorso che ha selezionato scrupolosamente i cavalli meglio preparati, ha visto la meritata vittoria di S. Guerdat su Venard de Cerisy  davanti al brasiliano A. da Silva ed all’eccellente L. Renwick su Dublin.  P. Leprevost, tornata al 1° livello, ha buttato via la categoria al penultimo ostacolo.  Non all’altezza, purtroppo, i nostri rappresentanti.

Nella 150 a tempo a barrage, buona prova di P. Paini su Konstop e di L. Moneta su Belize du M. entrambi penalizzati dal tempo.

Alle 15.00 ha inizio la Coppa delle nazioni che ci vede rappresentati da av.sc. G. Martinengo su Elzas, R. Pisani su Chaclot, P. Paini su Ottava Meraviglia, av.sc. L. Marziani su Tokyo,  contro Francia, Norvegia, Danimarca, Svizzera, Gran Bretagna, Brasile, Austria.

Gara emozionante su di un percorso classico che ha visto protagoniste le squadre svizzera, italiana e francese: la squadra svizzera era la prima, così come, allo stato, quella italiana. Quella francese decisamente rinnovata nei componenti e nella tecnica: dopo i WEG, il presidente francese ha sostituito, tra le polemiche, lo chef d’equipe con Thierry Pomel (medaglia a Roma). Questi ha dato un’uniformità di monta con la sua competenza ed ha promosso il cavaliere G. Foutrier che è stato il vero protagonista. Per un errore alla riviera di Tokyo, le tre squadre hanno disputato un barrage a tre con i cavalieri, av.sc. G. Martinengo, S. Guerdat e G. Foutrier. Ha vinto meritatamente il francese davanti ad un’eccellente G. Martinengo (pochi centesimi di differenza) e Guerdat che ha commesso un errore un po’ sfortunato.

Carlo Cadorna

Ancora nessun commento.

Lascia un commento